Introduzione al contenuto


INTRODUZIONE AL CORSO


Se ti sei iscritto a questo corso e hai già visionato quello riguardante la conoscenza del primo chakra disponibile su questo portale, dovresti aver compreso che una delle tematiche di cui è responsabile il tuo primo centro energetico, è quella riguardante la SESSUALITA'. Se non hai ancora visionato il corso sulla conoscenza generale del primo chakra, puoi trovare il contenuto cliccando esattamente qui PRIMO CHAKRA: IO ESISTO .

Nel caso tu non abbia interesse nel visionare il contenuto generale sul primo chakra,ti faccio ora un rapido panorama per farti prendere conoscenza di quali settori il primo chakra è responsabile.



BREVI CENNI GENERALI SUL PRIMO CHAKRA



Il primo chakra può essere considerato come l'inizio del viaggio.

Rappresenta la base del sistema su cui "poggiano" tutti gli altri chakra.

Racchiude l’energia della materia, della sessualità, del denaro, del cibo, delle cose solide e terrestri, delle radici che penetrano profondamente nella realtà e ne traggono nutrimento. E’ la capacità di appropriarsi di ciò che è indispensabile per il proprio sostentamento, dal cibo, allo spazio, alla casa, alla posizione sociale, ai soldi, al proprio compagno o compagna. Energia di movimento, di conquista, di aggressività.Le qualità che lo caratterizzano sono la determinazione, la fermezza, la stabilità.Questo chakra, può essere definito il CENTRO DELLA VITA MATERIALE, è la base dell'esistenza dell'uomo nel mondo fisico, la sede dell'energia che ci permette di manifestarci nella vita quotidiana. Il primo chakra, è anche la sede degli istinti (comportamenti innati che mirano alla soddisfazione dei bisogni primari), primo tra tutti e più importante quello della sopravvivenza (bisogni primari di cibo e sesso come procreazione) e quindi affermare e difendere il diritto ad esistere :

IO ESISTO (nel mondo) , IO HO (un corpo fisico)


Se hai già visionato il primo contenuto sul primo chakra e hai eseguito il test sul chakra per conoscere quali aree avresti bisogno di equilibrare, dovresti avere disponibile accanto a te il foglio in cui hai annotato se potrebbe esserci qualcosa da andare a esplorare o equilibrare meglio nel tuo centro sessuale. Se non hai mai fatto un test per esplorare come sta il tuo primo chakra, ti invito a farlo iscrivendoti al contenuto che ti ho linkato più sopra.

Non esitare a contattarmi per poter essere aiutata/o.


Nelle prossime sezioni di quest'area dedicata al viaggio nel tuo primo chakra, e nello specifico nel tuo centro della sessualità, troverai una meditazione audio guidata creata da me per aiutarti a esplorare l'area del tuo centro sessuale. Questo tipo di lavoro eventualmente aiutato dalla meditazione audio, ti può permettere di diventare sempre più consapevole di eventuali limiti o blocchi che fin'ora non ti stanno permettendo di manifestare liberamente la tua energia sessuale e che per moltissime persone è un tema di grande tabù o vergogna a causa di svariati fattori che fin dall'infanzia possono aver contribuito a creare dei limiti o dei blocchi. Esplorando il tuo centro sessuale profondamente, potrai individuare quali blocchi stanno limitando o condizionando questa energia cosi' importante, preziosa e potente con cui ogni essere non solo ESISTE, ma che ha anche il potere di andare a creare quello che ogni essere vuole o desidera.

Buon viaggio !




IMPORTANTE: Quello che scrivo e il materiale che propongo alla tua conoscenza, è frutto di argomenti e concetti in linea con il mio sentire e con le mie esperienze personali che non sono quindi da considerarsi e NON RAPPRESENTANO un percorso a carattere terapeutico, nè da intendere sostitutivo a trattamenti, terapie, percorsi di carattere medico, psicoterapeutico o psichiatrico.La capacità di ottenere benefici evolutivi trasmessi da La Voce dell’Anima tra Sogni Luce e Ombra, dipende solo ed esclusivamente da te e da qualunque lettore iscritto che utilizza ogni tipo di materiale qui presente scaricabile o non scaricabile. La Voce dell’Anima tra Sogni Luce e Ombra non si assume nessuna responsabilità sull'utilizzo delle informazioni e del materiale qui presente, nè sui risultati considerati negativi da ogni lettore o iscritto che sceglie quindi autonomamente di seguire qualsiasi tipo di informazione o lettura qui presente.